CANAPA UNA STORIA INCREDIBILE DI MATTEO GRACIS

CANAPA UNA STORIA INCREDIBILE  DI MATTEO GRACIS
Prezzo:

18,00 Iva Inclusa

Cod. art.: 95638610
Marca: Varie
Quantità:

Descrizione

Matteo Gracis ... Chi è :
Sono nato in un piccolo paese di montagna in provincia di Belluno, nel cuore delle Dolomiti, nel 1983.
Mia madre ha origini cadorine, mio padre veneziane. Figlio unico.
Curioso, sensibile, intraprendente e determinato; a volte presuntuoso, egocentrico e arrogante
(ci sto lavorando).
Amo la musica, passione che mi è stata tramandata geneticamente da mio nonno Ettore, importante direttore d’orchestra negli anni ’70.
Mi sono diplomato al liceo linguistico e ho frequentato scienze della comunicazione (a Bergamo).
Ho vissuto per alcuni anni a Milano, dove nel 2004 ho aperto la mia società di comunicazione/editoria (siti web e pubblicazioni di cui la più importante è Dolce Vita). Nel 2008 sono entrato nell’ordine nazionale dei giornalisti (elenco pubblicisti).
In generale mi occupo principalmente di comunicazione, sempre più per passione che per lavoro.
Seguo inoltre alcune attività commerciali, artistiche, culturali ma soprattutto viaggio (qui alcuni miei diari online).
Sono un esperto di cultura della Canapa e faccio da consulente a gruppi d’investimento e aziende del settore.
Dall’aprile 2013 all’agosto 2017 sono stato assistente alla comunicazione del Deputato Federico D’Incà (M5S).
Dal settembre 2018 collaboro come autore del blog Beppegrillo.it.
Il 20 aprile 2019 esce il mio primo libro, "CANAPA una storia incredibile" (Edizioni Chinaski).

Apprezzo il buon cinema e detesto la tv spazzatura.
Vivo tra le Dolomiti Bellunesi e in giro per il mondo.
Sono vegetariano da tempo e qualche anno fa mi sono sbattezzato.
Sono padre di un bimbo e una bimba.
Amo la vita.

Il suo libro:
Canapa una storia incredibile.

Una pianta che da migliaia di anni fa parte della vita degli umani, ma che da circa novant'anni è diventata oggetto delle attenzioni di quasi tutte le forze di polizia del mondo, un'icona del male nell'immaginario collettivo. Un ragazzo che incontra quella pianta, e suoi prodotti, quando sono avvolti di quell'aura illecita che attrae e respinge, ma che non, sempre fa riflettere. Due storie che si intrecciano, perché mentre il ragazzo cresce e cresce la sua consapevolezza, insieme si sviluppa anche la curiosità sul perché di quei divieti, sul motivo per cui quella pianta è bandita dall'agricoltura, dall'industria, dalla farmacopea; luoghi in cui aveva dimorato per secoli. Così l'autore, parallelamente al suo percorso che lo ha portato prima a fondare un sito con l'obbiettivo di stimolare la discussione verso politiche di liberalizzazione della pianta, e poi a creare e dirigere Dolce Vita, la più importante rivista italiana nel settore degli "stili di vita alternativi", ci racconta la tormentata vicenda del più controverso vegetale nella storia della nostra civiltà, cercando nuove domande e ottenendo alcune significative risposte. Due storie davvero incredibili; quella di Matteo che dai banchi abbandonati in fretta dell'Università si è inventato imprenditore di successo nel settore della comunicazione, e quella della Canapa che, con estrema fatica ma altrettanta forza, sta riemergendo dal limbo dell'illegalità in molte parti del mondo e da ultimo, almeno in versione "light", anche nel nostro paese. Una "rivoluzione verde" che ha un solido retroterra culturale, ben oltre il cosiddetto uso ludico, narrata con sobrietà e leggerezza da uno dei suoi protagonisti.

I clienti che hanno acquistato questo prodotto, hanno scelto anche questi articoli

Area riservata
privacy